'Scacco alla Torre' Marciano diventa luogo di musica e teatro

Il cartellone della stagione presentato in una conferenza stampa in Provincia, il via il 5 febbraio con Paolo Benvegnù e Dario Brunori

pubblicato da Amministratore in data 23 gennaio 2012.

Il 2012 porta in provincia di Arezzo una novità assoluta per il mondo dell'arte: la nascita di un nuovo polo culturale in un luogo di grande bellezza e fascino come la Torre del Castello di Marciano della Chiana. Il Castello di Marciano, monumento che domina la Valdichiana sin dal XIII secolo, oggi, grazie ad un lungo ed accurato intervento di restauro, è un centro polifunzionale dedicato alla cultura e all'arte. L'Amministrazione Comunale, a seguito di un bando, ha affidato alla cooperativa "Officine della Cultura" di Arezzo la gestione dello spazio e la programmazione degli eventi all'interno del Castello. Uno degli obiettivi era quello di dare vita ad una stagione di spettacoli in grado di far partire i progetti di valorizzazione della Torre di Marciano. Oggi, grazie all'impegno dell'Amministrazione Comunale di Marciano della Chiana, di Officine della Cultura, della Provincia di Arezzo e della Rete Teatrale Aretina, il programma prende corpo. Con l'evocativo titolo "Scacco alla Torre - la torre entra in scena" il Teatro arriva dunque nella Torre di Marciano con un piccolo cartellone che prenderà il via domenica 5 febbraio e che è stato presentato questa mattina in una conferenza stampa nel palazzo della Provincia. "Il cartellone è un mix equilibrato di musica e teatro, che propone progetti unici ed originali accanto a produzioni territoriali di alto livello", ha affermato Massimo Ferri delle Officine della Cultura. In rappresentanza della Provincia Fabrizio Raffaelli ha ricordato il ruolo fondamentale dell'ente nel progetto di ristrutturazione della Torre di Marciano, mentre il vicesindaco di Marciano Paolo Agnelli ha affermato che la rassegna teatrale rappresenta il punto di arrivo di un lavoro cominciato dieci anni fa per il recupero della Torre e, allo stesso tempo, un punto di partenza di quello che si candida a diventare un centro culturale importante per l'intero territorio provinciale. Il cartellone prevede cinque spettacoli e sarà aperto domenica 5 febbraio da "Cantautori nella torre", con Paolo Benvegnù e Dario Brunori. Da segnalare uno spettacolo inedito di Alessandro Benvenuti, dal titolo "Benvenuti vs Chiti", in scena giovedì 22 marzo e due compagnie di attori non professionisti guidate da Riccardo Valeriani, con "C'era una volta Pinocchio", e Alessandro Boncompagni con "Giovanna d'Arco: cronaca di un processo", in cartellone rispettivamente giovedì 16 febbraio e domenica 4 marzo. La rassegna si concluderà venerdì 13 aprile con "Nero Profumo" di Gianni Micheli.

Comune di Marciano della Chiana stendardo del Comune