“La Torre in armi”: dal plastico della Battaglia di Marciano ai percorsi didattici e turistici

pubblicato da Amministratore in data 07 dicembre 2012.

MARCIANO DELLA CHIANA – Un “autentico” viaggio nel tempo con i cavalieri, le armi, i costumi, i documenti dell’epoca. Si chiama “La Torre in armi - A.D. 2 agosto 1554” ed è il primo progetto didattico sulla Battaglia di Marciano, nota anche come Battaglia di Scannagallo, ad essere realizzato e rivolto alla scuole elementari e medie della provincia di Arezzo, Firenze, Siena e Perugia.

A cura della sezione “Didattica per le Scuole” dell’Associazione Culturale Scannagallo di Pozzo della Chiana, presieduta da Marco Viti, ne sono stati presentati i contenuti durante l’inaugurazione ufficiale dell’esposizione permanente del Plastico della celebre Battaglia, presso la Torre di Marciano, la “Terrazza sulla Valdichiana”, unico esempio di sito panoramico accessibile ai visitatori che vogliano osservare, dall’alto dei sui quaranta metri e a trecentosessanta gradi, l’intera Valle.

Laboratori scolastici attorno al plastico, dunque, ma non solo: la creazione di itinerari e percorsi turistici in un’ottica di rete “delle eccellenze” per il rilancio dell’economia locale e di settore.

Nell’ambito della Festa della Toscana 2012, infatti, sono invitate a partecipare all’iniziativa del 2 dicembre scorso – alla presenza del sindaco di Marciano, Marco Barbagli, del consigliere regionale, Vincenzo Ceccarelli, del presidente della Provincia di Arezzo, Roberto Vasai, dell’assessore Provinciale, Rita Mezzetti Panozzi, della preside dell’Istituto Comprensivo di Lucignano, Nicoletta Bellugi, del segretario dell’associazione Scannagallo, Alessio Bandini, e, per il restauro del plastico, Luca Giannelli della Scramasax di Firenze – 130 aziende del comparto turistico-ricettivo della Valdichiana aretina e senese. Sala gremita per l’evento, cui è seguito un aperitivo offerto per l’occasione dal Panificio Menchetti di Cesa, già premiato nel 2005 per il miglior panforte d’Italia” ed oggi unica azienda della Valdichiana ad essere inserita nella Guida del Gambero Rosso, “Foodies 2013”.

Parte peculiare del progetto ideato per le scuole, oltre alle spiegazioni storiche sulla battaglia di Scannagallo ed il XVI secolo in Valdichiana, sarà un percorso multimediale con filmati, apparecchiature interattive, e la possibilità di indossare gli abiti, toccando con mano le riproduzioni didattiche delle armi antiche, nonché delle armature e dei tamburi storici. Come in un’armeria del ‘500, la Torre di Marciano, donata in seguito alla vittoria fiorentina di quel 2 agosto 1554 ad un valoroso condottiero marcianese ed appartenuta, si ipotizza, da allora fino al dopoguerra ad una delle famiglie più antiche del capoluogo, i “Brandini”, torna oggi a vivere e a far rivivere per tutti la sua storia.

Comune di Marciano della Chiana stendardo del Comune