Il comune di Marciano, insieme all’Associazione StreetFood dal 22 al 23 maggio promuove "Cibi di strada"

pubblicato da Amministratore in data 17 maggio 2010.


StreetFood Market è l'evento che porterà le tradizioni di strada ad incontrarsi. Promossi pacchetti turistici legati ai vari territori e all'evento. Sul portale web www.streetfood.it tutto sulla mostra e concorso di fotografia e la gara podistica.
Tutto pronto per il via di "Streetfood Market", l’evento promosso dall'Associazione No-profit "Streetfood" il 22 e 23 maggio a Marciano della Chiana (AR), nel cuore della Toscana. Un vero e proprio ritrovo dei principali cibi di strada del Nostro Paese che in questo borgo medievale avranno l'opportunità di farsi conoscere, ma anche di trovare un confronto su un settore che da moda sta rappresentando sempre di più un importante traino territoriale. Molte le iniziative collaterali che animeranno la due giorni fra arte e sport e un convegno nazionale con le associazioni di categoria per far luce sulle norme che regolano la trasformazione, somministrazione e vendita di cibi e bevande in aree pubbliche e pubblici esercizi. Seguirà l'illustrazione di itinerari Streetfood da seguire con Gps.

Vero cuore della manifestazione sarà tuttavia il mercato dei cibi di strada che si snoderà per le vie del borgo: dai Gofri piemontesi, al panino con lampredotto, la porchetta, la focaccia di Recco, il tortello alla lastra, le olive ascolane e tanti altri prodotti di strada provenienti da tutta Italia. Obiettivo della manifestazione e della mission dell’Associazione Streetfood sarà anche quello di promuove il territorio unendo alla conoscenza e degustazione dei cibi di strada anche una connotazione turistica: il cibo di strada si consuma sul posto per non perderne le sue qualità, con in sottofondo anche il territorio di appartenenza.

La Toscana sarà protagonista di questa grande kermesse con molte aziende e molti cibi di strada della tradizione. Tortelli alla lastra del Casentino, il lampredotto della tradizione fiorentina, la porchetta di Monte San Savino (Ar), le storiche Frittelle Savelli di Piazza del Campo a Siena, il fritto misto al cartoccio dei laghi di Chiusi e Montepulciano, il gelato al carretto. Saranno queste le prelibatezze toscane presenti al mercato.

Molte le iniziative collaterali, come detto, a partire da "Street Foot", una gara podistica lungo il Sentiero della Bonifica che costeggia il Canale Maestro della Chiana. Dal 22 e 23 maggio sarà aperta anche una mostra di foto in tema enogastronomico "Street Shoot" nei locali della rinnovata Torre medievale di Marciano, in collaborazione con Associazione Fotografica Imago di Arezzo e chi vorrà potrà iscriversi al concorso con foto sul tema "la strada, il viaggio e l'emozione del cibo", scattate durante l'evento e altrove con premiazione fissata già per il prossimo anno.

L'Associazione "Streetfood" è nata con l’obiettivo principale di recuperare la storia del cibo di strada e di promuovere questo mondo che in Italia vanta radici storiche. Tra le attività dell'Associazione Streetfood la ricerca, con la partecipazione ai master di settore, a corsi universitari grazie all'ausilio di pubblicazioni in corso d'opera.

Per informazioni sul programma di StreetFood Market e sui pacchetti turistici è possibile consultare il sito:

www.streetfood.it
Comune di Marciano della Chiana stendardo del Comune