"Amore e guerra alla Torre di Marciano"

pubblicato da Amministratore in data 10 febbraio 2014.
COMUNE DI MARCIANO DELLA CHIANA

Provincia di Arezzo

 "Amore e guerra alla Torre di Marciano"

dal 22 al 23 Febbraio 2014 la torre di Marciano della Chiana

apre le porte e il proprio “cuore” agli amanti dell’amore e del gusto

 

AMOREeGUERRA

Sposi nella Torreӏ una festa esclusiva

con attori, figuranti e professionisti del wedding che racconteranno riti e miti di una Marciano sconosciuta, rivale in guerra ma non in amore:

poesie, storie d'amore e di guerra festeggeranno gli innamorati di ieri e di oggi

 
In omaggio agli antenati Costantino e Maria Grazia,

il Comune conferirà una pergamena ricordo

a tutte le coppie che coroneranno a Marciano il 25° e il 50° anniversario delle proprie nozze

 

Degustazioni di piatti originali della Valdichiana per tutto il week-end

 

"Amore e guerra alla Torre di Marciano" è l'evento che ripercorre storie vere e novellate su questo antico fortilizio, protagonista della Battaglia di Scannagallo combattuta tra Fiorentini e Senesi il 2 agosto 1554, ben documentata dagli affreschi vasariani nel salone di Palazzo Vecchio.

 

Correva il secolo XIII quando gli antichi abitanti della Valdichiana, affacciandosi dalla Rocca di Marciano, godevano di un paesaggio spettrale. Così era tutta quella zona definita dal sommo poeta Dante (Inf. XXIX 46-47) "palude pestilenziale". E chissà se anche Leonardo da Vinci, che della Valdichiana realizzò una preziosa carta corografica (oggi conservata nella Biblioteca Reale di Windsor) non abbia ammirato il territorio dall'alto di questo luogo simbolico del Clanis Aretinum.

 

Oggi questa vista è possibile, grazie al prezioso restauro del complesso architettonico ad opera dell'amministrazione comunale di Marciano della Chiana che aprirà il castello al pubblico il week end del 22-23 febbraio, nell’orario 10,00-20,00 in occasione di una grande festa dedicata all'amore.

 

Ci sono attestazioni circa l'attenzione del popolo di Marciano per le vicende amorose che nel tempo hanno coinvolto la Rocca. Un indizio sono le relazioni con la Casa dei Medici, ottime non solo per motivi economici e dinastici ma anche sentimentali. Ne è una prova il dono, di 160 scudi, che il Gonfaloniere Giovanni Scaletti portò a Firenze nel novembre del 1688 come partecipazione alla felice conclusione del fidanzamento ufficiale tra il Principe ereditario Ferdinando de’ Medici, Gran Principe di Toscana (morì prima di diventare Granduca), e Violante Beatrice di Baviera. Per l'occasione, le figure eccellenti del Comune invitavano gli uomini di Marciano ad unirsi all’esultanza di tutto il Granducato, offrendo alla regale coppia un donativo non inferiore a quello presentato precedentemente, sempre dai marcianesi, nel 1661, per le nozze dei granduchi di Toscana Cosimo III de’ Medici e Magherita Luisa d’Orleans (cugina di Luigi XIV, il Re Sole).

 

Fu successivamente durante il periodo dell'occupazione francese che l'Ufficiale di Stato Civile Francesco Brandini celebrò il primo matrimonio tra Costantino Civitelli e Maria Grazia Bondi.

 

Da allora è di nuovo possibile oggi celebrare il proprio matrimonio nella bellissima cornice della Rocca di Marciano, splendidamente restaurata dal Comune ed unico il reportage fotografico che si può realizzare negli ambienti interni ed esterni al castello.

AMOREeGUERRA programma

 
Programma Evento
22-23 Febbraio ore 10,00-20,00
presso La Torre di Marciano – Marciano della Chiana (AR)
 
Sabato e Domenica 
  • ore 10,00-20,00 - “Sposi nella Torre”, 1^ Edizione
 
  • ore 10,00-20,00 - Ristorazione della Valdichiana a cura di Albatros Ristorazione
 
  • ore 16,00 - Racconto della Battaglia di Scannagallo con i figuranti dell'Associazione Culturale Scannagallo, presso Piazza Fanfulla, centro storico
 
  • ore 16,30-19,30 - Laboratorio creativi per bambini – gratuiti, a cura di AION Cultura scarl
 
  • ore 18,00 - Poesia Amorosa e Poesia Cavalleresca a cura di "I Pronipoti di Fanfulla" con l'arpa di Orsola Borella
 
  • ore 19,00 - Premiazione “Sposi nella Torre”
 

Durante il week-end visite guidate del Castello di Marciano, gratuite - per gruppi - prenotazione in loco.

 

(Segreteria Organizzativa: Valentina Niccolai, cell.330315799 e Elena Pomati, cell.333 4582510)

Comune di Marciano della Chiana stendardo del Comune